Madshift

scroll down

Fast Garage, Italiane per passione! [GALLERY]

Mattinata invernale un po’ atipica, rispetto al quadro che si pensa possa proporre la Pianura Padana, con un sole caldo che prova a dare tepore, ma contrastato da un vento freddo che taglia le orecchie: oggi la passione mi porta a visitare il FastGarage, a Carugate, accompagnato da un amico che è cliente da tempo dello stesso.

Ci accolgono Patrizio e Moris, due ragazzi che nel 2007 hanno aperto quest’officina, situata dietro all’Ikea, e dove lavorano a tempo pieno sulle auto che più amano, quelle da sfruttare in strada e in pista!

Entrando nel vialetto di accesso rimango subito incuriosito da una Panda verde salvia sul carrello, con i cerchi OZ e uno scarico dritto appoggiato a fianco. Scoprirò poi da Patrizio che sulla piccola Fiat sta per avvenire un trapianto di cuore, con un 1200cc da installare, accompagnato da altri lavoretti di contorno, tra cui assetto completo e freni maggiorati, perché il proprietario non è soddisfatto delle prestazioni della sua daily, ma giustamente vuole dare un occhio anche al contorno!

All’interno del civico 2/a di Via dell’artigianato, si respira quell’aria particolare che si ritrova nelle officine degli appassionati, dove ci si sporca le mani per ottenere sempre il massimo da ogni realizzazione, dove la mancanza di un pezzo aftermarket viene sostituita dalla realizzazione su specifica, sia realizzandola in casa che avvalendosi dei migliori collaboratori sulla piazza.

Mi guardo attorno e mi sento...beh in Italia, a casa diciamo!

Entrando nell’officina, mi guardo attorno e sono subito attratto dalle casse in legno marchiate Abarth Assetto Corse, con le quali venivano consegnati dalla Casa Madre i kit “esseesse” per le Punto e le 500, ovvero gli upgrade ufficiali di assetto e motore.

Sbircio dentro e vedo quasi solo italiane, ad eccezione di una Corsa OPC che partecipa anch’essa al Time Attack Italia, che però a conti fatti condivide lo sviluppo con la Fiat Punto…tutto torna!

Oltre a condividere con la segmento B torinese lo sviluppo, proprio questa Corsa condivide il box con la Abarth Grande Punto di Patrizio, con la quale si cimenta nel campionato TAI: è la vettura che più volte ci ha incuriosito durante le varie tappe del Campionato, grazie alle sue soluzioni per il raffreddamento non convenzionali o la riprogettazione del telaio all’anteriore per accogliere nuovi ammortizzatori, e che ora è ricoverata in attesa degli sviluppi del regolamento dal Campionato; la stessa Rossa ha concluso il 2016 al secondo posto di classe, preceduta soltanto dalla Mini Cooper, sempre preparata dal Fast Garage, e guidata dall'amico Marcello!

L’officina non è molto grande in sé, ma razionalizzando gli spazi i proprietari sono riusciti ad installare due ponti ed un sollevatore, e grazie all’ottimizzazione dell’ingresso si può arrivare a lavorare su quattro macchine. Ed è proprio sotto una di queste, una Mito bianca, dove vedo Moris lavorare, spiegando anche all’apprendista dell’Accademia Formativa Martesana i trucchi del mestiere.

Seguendo già da qualche tempo i loro lavori sulla pagina Facebook e avendoli conosciuti personalmente agli svariati eventi a cui partecipano ci si rende subito conto delle loro competenze e capacità.

Due ragazzi con tanta voglia di fare ed imparare, che non si tirano indietro di fronte a niente e mettono tutto quello che hanno per lavorare bene e fare quello che più gli piace, preparare auto competitive!

Una mattinata diversa, niente eventi, niente pista, ma una quotidianità per ragazzi come loro che ci affascina perché ci permette di ammirare tutto il lavoro che sta dietro alle loro creazioni!

Testo: Alberto Massara & Daniele Innocenti

Foto e Post-produzione : Alberto Massara

Di seguito la gallery completa:

tags:
Back to Top